Le due Europe

Messaggiodi skyid_1288274 mercoledì 21 dicembre 2016, 9:17

Mi pare che l'Europa occidentale sia dominata dalla sinistra e dalla sua ideologia illuminista, individualista, globalista (mondo di individui e non di comunità), anti-localista, anti-nazionalista, distruttrice delle culture storiche, a favore di una cultura unica globale (figlia dell'égalité). Invece l'Europa orientale è il suo contrario, da cui il contrasto che le divide. Il resto del mondo anche sembra andare in direzione 'orientale', con i nazionalismi esplosivi del medio oriente, oltre al tradizionale naz. russo. Di conseguenza anche il resto del mondo si sta spostando in quella direzione, come dimostra il fenomeno Trump, che ora forse ne sarà la guida.
Questo contesto rafforza la coesione e determinazione dei paesi europei dell'est a difendersi dai deliri globalisti autodistruttivi dei paesi occidentali (essenzialmente di Germania e Italia, democrazie giovani e inclini alla perdita di senno, in passato (comunismo > nazismo) e anche oggi (globalismo (delirio dell'accoglienza) > 'populismo' (nazionalismo)).
Questo disturbo riguarda in misura molto minore gli altri paesi dell'Europa occidentale, che tutti hanno un passato più navigato, che li salva dai deliri infantili, dal prendere sul serio le ideologie di moda, come invece fanno Germania e soprattutto Italia con il delirio dell'accoglienza. Gran Bretagna, Spagna, Portogallo, Francia, Austria e Olanda hanno un passato imperiale e/o di frequentazione del mondo, a differenza dei nostri due paesetti ingenui e provinciali, che prendono tutte le stupidaggini sul serio e avendo purtroppo influenza (almeno la Germania) fanno danni a sé e agli altri. Speriamo che mandino presto a casa la Merkel.
L'intesa di Visegrad nasce anche dai pericoli reali che corrono quei paesi, confinanti con la Russia dal carro armato facile. Da qui il loro bisogno di difesa militare, la loro pressione sulla NATO per avere truppe sui loro territori e la necessità di un rafforzamento militare.
Così facendo però non esprimono solo loro esigenze, ma invece interpretano anche esigenze dei paesi occidentali, delle quali questi non si rendono conto per stoltezza. Questi infatti non hanno i carri armati ai loro confini, ma hanno di peggio, sono invasi da orde di giovani maschi provenienti essenzialmente dai territori arabi.
E' tutta l'Europa in grande pericolo di essere travolta, che ha bisogno di accendere il cervello e prendere coscienza di quanto sta accadendo e di provvedere armandosi e difendendo i propri confini, orientali e meridionali.
skyid_1288274
Simpatizzante
Messaggi: 95
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 19:36
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi bine68 mercoledì 21 dicembre 2016, 18:40

per prima cosa una osservazione di tipo "logistico": hai aperto un topic che è un doppione rispetto all'altro sull'Europa, ed il post sopra è lo stesso che hai messo nell'altro... sarebbe bene evitare perché si rischia di rispondere chi qui e chi nell'altro disperdendo le opinioni e sarebbe un peccato.

ok detto questo, è evidente come siamo proprio agli antipodi, ma va benissimo, non c'è problema... continui a citare l'illuminismo e quel che ne consegue come la sciagura dell'Europa, mentre io lo considero come l'inizio dell'era moderna che ci ha portato fuori da quel medioevo oscuro e dogmatico in cui, tanto per fare un esempio, l'islam è ancora dentro in pieno... poi esalti il nazionalismo che io considero la sciagura che ha portato guerre e morti... poi non capisco bene l'opinione che hai della Russia di Putin... è tornata ai tempi dell'imperialismo sovietico da cui i paesi dell'est devono difenderei, oppure è il campione dell'Europa che tu auspichi? infine, perdonami, l'esaltazione dei paesi dell'est e della loro chiusura delle frontiere mi fa sorridere... chiudono le frontiere in ingresso ora, dopo averle aperte negli anni 90 dopo la caduta del muro... ed ora immagino che il tuo giudizio sui molti polacchi, rumeni, albanesi ecc... che abbiamo in Italia non sia dei più positivi... quindi? :roll:

ultima osservazione... certo i Trump, le Le Pen, persino i Salvini e le Meloni nostrani... i vari nazionalismi e neonazismi e populismi vari che stanno effettivamente avendo un successone fanno leva sulla PAURA... e la paura è una brutta bestia, convengo che la colpa è di chi questa paura non sa gestire e non sa incanalare nei giusti binari... ma mentre i popoli hanno tutto il diritto di avere paura, il compito di governanti illuminati dovrebbe essere quello non di fomentarla, ma di affrontarla...
UN GIORNO IN MENO ALLA STELLA
I GRANDI FANNO LA STORIA, GLI ALTRI LA STUDIANO

mi son nasciûo zeneise e no ghe mòllo
Immagine
Avatar utente
bine68
Genoani
Genoani
 
Anni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizione
Messaggi: 27.252
Iscritto il: giovedì 28 agosto 2008, 14:45
Località: Zena
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi skyid_1288274 giovedì 22 dicembre 2016, 1:26

"... continui a citare l'illuminismo e quel che ne consegue come la sciagura dell'Europa, mentre io lo considero come l'inizio dell'era moderna che ci ha portato fuori da quel medioevo oscuro e dogmatico"

Sì, abbiamo una visione molto diversa.

".. poi esalti il nazionalismo che io considero la sciagura che ha portato guerre e morti"


E' una forza collettiva potente che ha creato l'Europa moderna. Come tutte le forze, può degenerare se non controllata. Questo è avvenuto nel secolo di * del 900, un pò per stupidità dei governanti, abituati a far guerre, che avviando la prima guerra mondiale non hanno immaginato il disastro che sarà provocato dalle nuove tecniche belliche. Un pò per reazione al pericolo delle rivoluzioni comuniste, che, quelle sì, avevano proprio il programma di distruggere le società esistenti. L'era del nazionalismo borghese e del grande benessere europeo è finita per la stupidità dei governanti, prima, e per l'esplodere del movimento marxista, poi, con la reazione violenta nazi-fascista. Quindi le sciagure hanno vari autori, chi per sbaglio, chi per esagerazione, chi per volontà precisa.

"... poi non capisco bene l'opinione che hai della Russia di Putin... è tornata ai tempi dell'imperialismo sovietico da cui i paesi dell'est devono difenderei, oppure è il campione dell'Europa che tu auspichi? "

Mi pare la Russia imperialista di sempre, da cui i paesi dell'est devono difendersi, ma anche grande opportunità di sviluppo economico e di collaborazione nella difesa nei confronti dell'Islam, oggi prima minaccia per Europa e mondo.

"infine, perdonami, l'esaltazione dei paesi dell'est e della loro chiusura delle frontiere mi fa sorridere... chiudono le frontiere in ingresso ora, dopo averle aperte negli anni 90 dopo la caduta del muro... ed ora immagino che il tuo giudizio sui molti polacchi, rumeni, albanesi ecc... che abbiamo in Italia non sia dei più positivi... quindi?"

Le invasioni caotiche sono dannose, chiunque ne sia protagonista. Quella romena e albanese è ormai avvenuta e un pò digerita. Si tratta comunque di faccende interne ai popoli europei. Ben altra cosa l'invasione attuale di alieni ostili. Questa è una guerra.

"ultima osservazione... certo i Trump, le Le Pen, persino i Salvini e le Meloni nostrani... i vari nazionalismi e neonazismi e populismi vari che stanno effettivamente avendo un successone fanno leva sulla PAURA... e la paura è una brutta bestia, convengo che la colpa è di chi questa paura non Sto arrivando! gestire e non Sto arrivando! incanalare nei giusti binari... ma mentre i popoli hanno tutto il diritto di avere paura, il compito di governanti illuminati dovrebbe essere quello non di fomentarla, ma di affrontarla..."

Tutti i politici agiscono sull'emotività della gente per manipolarla e trarne consenso. I compagni illuminati hanno elaborato una propaganda insuperata nel lavaggio del cervello e ne fanno ancora uso senza il minimo scrupolo. Penoso vedere un Renzi, che non è del tutto stupido, agitare le menti dei rimbambiti di sinistra col buonismo e i barconi. Vergogna!
skyid_1288274
Simpatizzante
Messaggi: 95
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 19:36
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi bine68 giovedì 22 dicembre 2016, 15:47

skyid_1288274 ha scritto:E' una forza collettiva potente che ha creato l'Europa moderna


il nazionalismo? boh... il nazionalismo per come la vedo io significa sentimento di superiorità... io ti sono superiore solo perché sono italiano/tedesco/americano/polacco/giapponese... ok, da questa superiorità deriva che io di te posso fare quel che voglio, quasi fosse una investiture divina, è la legge del più forte. La razza tedesca ad un certo punto si è sentita superiore, si è sentita investita direttamente dall'alto (Gott Mit Uns) del compito di civilizzare il mondo secondo i suoi principi... ebrei? polacchi? tutte razze evidentemente inferiori, nel migliore dei casi da rieducare, nel peggiore da disintegrare... questo intendi per "creare l'Europa moderna"? io dovrei accettare che l'Europa moderna, nella quale vivo, basi i propri valori fondanti sul senso di superiorità nei confronti di altri? io, di mio, non ci penso neanche... IO ho altri valori, quelli che tu disprezzi (e già.. proprio quell'egalitè che tanto vituperi...)

_______________________________________________________________________________________________

skyid_1288274 ha scritto:I compagni illuminati hanno elaborato una propaganda insuperata nel lavaggio del cervello e ne fanno ancora uso senza il minimo scrupolo


mi fai qualche esempio concreto?
UN GIORNO IN MENO ALLA STELLA
I GRANDI FANNO LA STORIA, GLI ALTRI LA STUDIANO

mi son nasciûo zeneise e no ghe mòllo
Immagine
Avatar utente
bine68
Genoani
Genoani
 
Anni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizione
Messaggi: 27.252
Iscritto il: giovedì 28 agosto 2008, 14:45
Località: Zena
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi skyid_1288274 venerdì 23 dicembre 2016, 0:02

Parlare emotivamente di queste cose è inutile. Ce l hai coi tedeschi perché la propaganda degli alleati, da una parte, e dei sovietici, dall altra, li ha demonizzati oltre il necessario. Se hanno perso la testa con gli ebrei e' perché la rivoluzione comunista, in cui molti ebrei militavano, li ha terrorizzati. Vedrai ora cosa succederà cogli islamici, che sono pure ostili e violenti. Se poi sono più bravi in tante cose, che colpa ne hanno e che c entra il nazionalismo? La competizione è in tutte le cose. Senza il bisogno di essere superiori agli altri, non esisterebbe neanche il campionato di calcio, che immagino tu segua con passione.
Il sentimento di patria, su cui da sempre sputate, ha tenuto insieme popoli e realizzato società confortevoli, gestite democraticamente, in competizione economica pacifica, fino a quando qualcuno non ha perso la testa. Gli umani impazziscono, si sa, come ora gli islamici. Non è la nazione in se la causa.
Della abilità sinistra nel manipolare le menti ho già detto, a proposito dell'uso vergognoso della emotività degli italiani, quotidianamente vellicata con barconi e bambini, per estorcere consenso.
skyid_1288274
Simpatizzante
Messaggi: 95
Iscritto il: domenica 2 ottobre 2016, 19:36
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi skyid_1396729 lunedì 26 dicembre 2016, 12:37

comunque
se vuoi pescare , usi la lenza . rinunciare allo stato è come buttare via la lenza , equivale a non pescare . poi però si vorrebbe il pesce ; non è logico. ma cosa è , a che vale la logica umana davanti al bel sol dell'avvenire .
skyid_1396729
Principiante
Messaggi: 24
Iscritto il: venerdì 23 dicembre 2016, 19:11
Aggiungi voto reputazione

Re: Le due Europe

Messaggiodi aangeloo lunedì 26 dicembre 2016, 16:32

bine68 ha scritto:ok detto questo, è evidente come siamo proprio agli antipodi, ma va benissimo, non c'è problema... continui a citare l'illuminismo e quel che ne consegue come la sciagura dell'Europa, mentre io lo considero come l'inizio dell'era moderna che ci ha portato fuori da quel medioevo oscuro e dogmatico.





tu e molti altri intendete l'illuminismo nella peggior eccezione sinistroide e non il vero valore Iluminista con la I maiuscola
Immagine[/U
Avatar utente
aangeloo
Espulsi
Espulsi
 
Anni di iscrizioneAnni di iscrizioneAnni di iscrizione
Messaggi: 4.802
Iscritto il: martedì 4 marzo 2014, 18:48
Località: Vicino a Milanello
Aggiungi voto reputazione


Torna a Politica Internazionale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Powered by phpBB © phpBB Group
Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Inserisci l'indirizzo e-mail con cui ti sei registrato

Recupera il tuo Sky iD
Ti informiamo che a breve riceverai via mail il tuo username
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Recupera password
Username non trovato in archivio.
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...